Il Comune

Malattia da nuovo Coronavirus COVID-19

Pubblicato

Venerdì 13 Marzo 2020

La rapida evoluzione della situazione nella vicina Italia ha spinto il medico cantonale ad emanare un aggiornamento della situazione e la messa in atto di nuove raccomandazioni.

 

In particolare si raccomanda quanto segue:

In presenza di febbre uguale o maggiore di 38°C con sintomi respiratori (tosse, difficoltà respiratorie...) NON recatevi sul posto di lavoro. Dal vostro domicilio contattate il vostro medico curante e seguite le sue indicazioni.

Ulteriori raccomandazioni

- Lavarsi regolarmente le mani con acqua e sapone o con un disinfettante per le mani;

- Tossire o starnutire in un fazzoletto o, in mancanza, nella piega del gomito;

- Evitare il contatto con persone che presentano sintomi di malattie respiratorie.

 

Ulteriori informazioni utili (Fonte: Ufficio federale della sanità pubblica UFSP)

 

Come viene trasmesso il virus?

La trasmissione del 2019-nCoV avviene attraverso uno stretto contatto tra le persone, soprattutto mediante infezione da goccioline: Oppure i virus emessi sopravvivono per alcune ore in minuscole goccioline sulle mani o sulle superfici e giungono poi sulle mucose del naso e della bocca e suglio occhi toccandosi il viso.

Dopo un'infezione con il virus 2019-nCoV ci vogliono fino a 14 giorni prima che compaiono i primi sintomi della malattia. Durante questo tempo si può già essere contagiosi.

 

Quali sintomi provoca il virus 2019-nCoV?

All'inizio compaiono spesso, come per l'influenza, un malessere aspecifico, stanchezza e febbre. Solitamente seguono poi sintomi delle vie respiratore, tipicamente una tosse secca. Soltanto raramente sono stati osservati naso chiuso e mal di gola (questi sintomi fanno pensare piuttosto a un "comune" raffreddore).

Nei casi più lievi i sintomi scompaiono dopo pochi giorni. In caso di decorso grave della malattia, dopo circa una settimana compare affanno o una polmonite. Sono colpite più frequentemente da un decorso grave della malattia le persone anziane e quelle affette da una malattia cronica pregressa.

 

Come comportarsi con persone ammalate?

Per evitare una possibile diffusione del virus 2019-nCoV, le persone ammalate devono poter essere identificate, isolate e curate il più rapidamente possibile.

Se tra i vostri conoscenti vi sono persone con una malattia acuta delle vie respiratore (tosse, dispnea) e febbre, e quest'ultime hanno soggiornato negli ultimi 14 giorni in una regione colpita, rivolgetevi alla Hotline telefonica del 2019-nCoV (vedi sotto). Fino alla conclusione degli accertamenti, il paziente dovrebbe evitare di entrare in stretto contatto con altre persone.

 

Hotline Ticino         0800 144 144

Hotline Federale    058 463 00 00

 

Il sito web dell'Ufficio del medico cantonale (www.ti.ch/coronavirus) viene costantemente aggiornato sull'evolversi della situazione.

 
 

Torna su