Il Comune

Nodo di Quartino, nuovo assetto viario

Pubblicato

Lunedì 2 Dicembre 2019

Il Dipartimento del territorio (DT) comunica che dal prossimo 4 dicembre la viabilità al nodo di Quartino nel Comune di Gambarogno verrà modificata.

Il nuovo assetto viario, già sperimentato con successo durante i recenti lavori per il potenziamento della linea ferroviaria, comporterà l’introduzione di nuovi sensi di marcia in prossimità della rotatoria situata in zona Pergola. Nel dettaglio chi proverrà da Locarno per dirigersi verso Bellinzona, dopo aver attraversato il ponte sul fiume Ticino non circolerà più direttamente verso la rotatoria, ma percorrerà per circa 300 metri la strada cantonale in direzione del Gambarogno per poi svoltare a sinistra, mentre rimarrà sulla destra chi andrà verso Magadino. Chi si dirigerà da Bellinzona a Locarno dopo la rotonda della Pergola percorrerà la corsia di destra, chi vorrà recarsi da Bellinzona al Gambarogno dopo la rotonda si immetterà sulla corsia di sinistra per poi svoltare a sinistra.


I nuovi sensi di marcia saranno accompagnati da una segnaletica orizzontale e verticale che verrà completata tra martedì 3 dicembre e giovedì 5 dicembre tra le ore 20:00 e le ore 05:00. Durante queste fasce orarie il traffico sulle arterie di transito di via Mondette, Via Monte Ceneri e via Campiscioni subirà delle deviazioni. S’invita pertanto l’utenza a seguire la segnaletica esposta e le indicazioni degli agenti preposti al disciplinamento del traffico.


Si rende inoltre noto che nell’intera area sono state posate delle apparecchiature per il monitoraggio del traffico per un periodo di un anno. Questa raccolta di dati sistematica permetterà di valutare l’efficacia del nuovo assetto e d’individuare i provvedimenti necessari per un eventuale regime definitivo.


Il DT tiene a ringraziare gli attori coinvolti e i privati che hanno collaborato attivamente per la modifica e la realizzazione del nuovo assetto viario, in particolare una stretta collaborazione con il comune di Gambarogno ha permesso di accelerare sia le procedure che i lavori.


Per ulteriori informazioni rivolgersi a:
Dipartimento del territorio Carlo Celpi, Capo Area supporto e coordinamento, Divisione costruzioni, carlo.celpi@ti.ch, tel. 091/ 814 27 77


Documentazione fotografica e tecnica consultare direttamente sul sito web del Cantone.

 
 

Torna su